Monte Carlo Fashion Week 2016: riflettori accesi anche sulla moda siciliana,in passerella con Art Nobless. Dal Principato di Monaco le tendenze Primavera-Estate 2017


La Monte Carlo Fashion Week 2016, dopo tre giorni di sfilate ed eventi si è

conclusa, ed è ancora successo per la quarta edizione sotto la direzione
artistica di Rosanna Trinchese, che con peculiarità ha condotto il grande
evento di moda. La rassegna giunta alla quarta edizione è stata organizzata dalla Chambre Monégasque de
la Mode, in collaborazione con il Governo di Monaco, la Monaco City Hall e
l'ufficio del Turismo del Principato. Trenta fashion designers, tra cui brand internazionali come Chapurin e Grinko,
hanno conquistato la passerella del
Principato di Monaco allestita al Museo Oceanografico dal 2 al 4 giugno, sfoggio
anche per la moda siciliana con Art Nobless, rappresentata da Maria Rita Saporito
e Gaspare Catanese, di Palermo.



“Siamo soddisfatti della magnifica esperienza nel
mondo della moda monegasca, nove fashion designers, siciliani, hanno avuto la
possibilità di far conoscere le loro
creazioni, realizzate a mano, molto apprezzate da buyer internazionali”,
commenta Maria Rita Saporito presidente Art Nobless.
“Abbiamo calcato la passerella mostrando abiti ed accessori unici, che
ripropongono i colori e la natura della Sicilia, spiega Gaspare Catanese art-manager,
la nostra associazione torna da Monte Carlo, gratificata, grazie all’ottimo
lavoro svolto, complimenti giungono anche dal Presidente della Camera della
Moda di Monte Carlo, Federica Nardoni Spinetta”.



La manifestazione si è aperta giovedì 2 giugno al Café de Paris, dove ha avuto
luogo una conferenza dal titolo “The
evolution of global fashion retailing”, in collaborazione con Sistema Moda Italia. La giornata di venerdì 3
giugno è stata dedicata anche alla consegna degli MCFW Awards, per l’ occasione
ospite d'onore la Principessa Charlene. I riconoscimenti sono stati assegnati
allo stilista tedesco Philipp Plein per il suo successo internazionale, al
marchio etico e sostenibile di Stella Jean e al fotografo italiano Giovanni
Gastel, per la carriera. Sulla catwalk monegasca, moda e bellezza, presente
la modella, attrice e showgirl Victoria Silvstedt e la supermodella bielorussa
Tanja Dzjahileva.


Le passerelle, sotto la direzione artistica di Rosanna Trinchese, sono state

curate da René Olivier Productions / Elevent. Hanno sfilato tra un evento e
l’altro: Grinko, Chapurin, Alessandro Angelozzi, Beach&Cashmere Monaco
Didimara, A'Biddikkia, Artramus, Nayra Khachatryan, Elizabeth Wessel, Isituto
Marangoni Paris, Eliana Riccio, Dress Mee, Christian Luongo, Lolita Shonidi,
Nando Muzi, Iuliana Mihai, Josephine Bonair, Art Nobless, Bellavitis, Nanaeel,
Leslie Monte-Carlo, Tadini Monte-Carlo, Creazioni Antonella, Stardust
Monte-Carlo, Christine Kostoff, Carlo Ramello e Rhea Costa.


Sabato 4 giugno è stato il momento del “Made in Sicily” con Art
Nobless, modelle hanno sfilato con abiti sartoriali e accessori creati a mano.
Ogni artista ha presentato la sua collezione tematica, realizzata con svariati
tessuti e materiali, riproducendo le calde tonalità della Sicilia.



Tina Arena fashion designer messinese, ha
presentato la sua collezione dal titolo
“Flower”, caratterizzata da tonalità corallo e
turchese, realizzata in seta, giorgette, tessuto jewel e dall’esclusivo “dres(s)scape” ; Mariella Di
Miceli designer accessori di Gioiosa Marea,
nel messinese, ha portato in passerella gioielli realizzati con micro perline
di precisione e borse create con carta intrecciata a mano, ispirandosi alla natura, con tonalità
siciliane come il giallo, l’arancio e il rosso.



Filly Cusenza stilista designer bagherese, nel palermitano,
ideatrice del brand “Filly Biz” in occasione della Monte Carlo Fashion Week
2016, ha presentato una collezione di abiti e scarpe che si ispira al mondo eccentrico
e colorato del circo, in passerella le creazioni sartoriali in lino e seta
arricchite da paillettes; Rosalia
Adelaide Aiello di Santa Flavia nel palermitano, designer gioielli, ha realizzato una collezione di gioielli con
ceramica dipinta a mano e con il tipico “sfilato siciliano”, ovvero ricamo
fatto a mano su tela.



Davide Leonardo, stilista di Monreale nel palermitano, per
l’occasione ha ideato abiti da cocktail in tulle, arricchito e impreziosito da
elegante raso di seta, per uno stile sfizioso e romantico; il brand catanese “Gattacci accessoires et silhouettes” nato dall’unione artistica di
Sebastiano Tramontana e Valentina Bua ha realizzato accessori con materiali
come il plexiglas. Per l’occasione hanno ideato la collezione “Montecarlo”, ispirata alla natura, ai suoi colori, con
tematiche floreali.



Amalia Peditto art designer catanese, con il suo stile “Arte

e Sfizio” tipicamente siciliano ha presentato la sua collezione di abiti
puntando sul colore, la luminosità della sua terra e le passioni più pure quali
l’amore e la fortuna; Silvia Campione
artista palermitana e fashion designer accessori, ha realizzato borse dipinte a
mano, immortalando paesaggi della Sicilia.



Barbara La Lia stilista designer palermitana, ha realizzato modelli sartoriali, ispirandosi alla realtà
quotidiana con sete, merletti e pizzi. Per la passerella monegasca ha proposto una
rivisitazione del tailleur, proponendo un modello lontano dal tradizionale con
la creazione del tailleur monospalla



Dott.ssa Valentina

Corrao

UFFICIO STAMPA
Art Nobless

www.artnobless.it

3339398510
(Valentina Corrao)

valentinacorrao@virgilio.itDigitare il testo qui